I’m easy di Keith Carradine in Nashville di Robert Altman (1975)

di Bruno Ciccaglione L’utilizzo delle canzoni nei film può avvenire in molti modi. Spesso si prende una canzone famosa e la si inserisce nella colonna sonora, come ad esempio è accaduto con le canzoni di Bob Dylan in molto cinema americano. Negli ultimi anni, invece, nel cinema mainstream prevale un uso delle canzoni funzionale alla... Continue Reading →

George Stevens: una retrospettiva al Festival del Cinema Ritrovato

di Girolamo Di Noto Chi avrà quest'anno la possibilità di assistere alle proiezioni del Festival del Cinema Ritrovato (a Bologna, dal 20 al 27 luglio) si potrà considerare doppiamente fortunato: prima di tutto avrà modo di respirare la bellezza dei film classici, di ammirare opere difficili da reperire, quegli sguardi dei Maestri del cinema che... Continue Reading →

Sotto accusa, di Jonathan Kaplan (The Accused Usa/1988)

di Laura Pozzi Fra i ritorni eccellenti (Leos Carax, Nanni Moretti, Spike Lee) previsti sulla Croisette del festival di Cannes, che quest’anno dopo il black out pandemico di dodici mesi fa, si terrà nell’inedita versione estiva dal 6 al 17 luglio, quello di Jodie Foster si colloca tra i più attesi e significativi. Quarantacinque anni... Continue Reading →

Solo sotto le stelle, di David Miller (1962)

Di A.C. Anni '60: Jack Burns (Kirk Douglas) è un cowboy solitario legato romanticamente ai valori del vecchio West in una società americana ormai sempre più definita dalla modernità e nella quale non si rispecchia più. Contrario infatti ad ogni forma di regole, restrizioni e barriere, che per lui rappresentano la morte delle libertà individuali,... Continue Reading →

Il mucchio selvaggio, di Sam Peckinpah (1969)

di Bruno Ciccaglione Accolto alla sua uscita dalla più aperta ostilità dalla critica, che ne metteva in questione la sua stessa esistenza (“Perché avete fatto questo film?” domandavano scioccati i giornalisti alla prima proiezione pubblica), Il Mucchio selvaggio di Sam Peckinpah rompe in modo irreparabile la retorica dei western classici. Con la consapevolezza di chi... Continue Reading →

L’ultima parola – La vera storia di Dalton Trumbo, di Jay Roach (2015)

di Simone Lorenzati "Gli unici che rispondono ad una domanda con un si' o un no, sono solamente gli schiavi o gli stupidi".Dalton Trumbo La Black List rappresenta una delle pagine più controverse nella storia di Hollywood. E L’ultima parola - La vera storia di Dalton Trumbo, film di Jay Roach del 2015, la fa... Continue Reading →

L’uomo che uccise Liberty Valance, di John Ford (1962)

di Bruno Ciccaglione Dopo i grandi spazi dipinti con la macchina da presa in un capolavoro come Sentieri selvaggi, che avevano fatto della Monument Valley l’immagine iconica dell’America, con L’uomo che uccise Liberty Valance John Ford torna in studio e al bianco e nero, per realizzare un film che è un romantico addio al mondo... Continue Reading →

Blog su WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: