Under the skin, di Johnathan Glazer (2014)

di Bruno Ciccaglione I’ll be your mirrorReflects what you areIn case you don’t know(I’ll be your mirror, Velvet Underground, 1966) Travestito da film di fantascienza, con gli alieni cattivi venuti ad uccidere gli esseri umani, Under the skin è una riflessione sottile sulla condizione umana, scoperta e sperimentata nelle sue sfaccettature dalla protagonista, una creatura... Continue Reading →

Mele, di Christos Nikou (Apples/Mila, Grecia 2020)

di Andrea Lilli - TRAILER UFFICIALE - Spenti i riflettori, chiuso il web-sipario veneziano, la memoria torna al primo titolo visto: Mele (Apples/Μήλα), un film sulla memoria, appunto. Molto apprezzato dai critici di ogni dove, ma non ha vinto nessun premio di Venezia77. Il che conferma che le giurie sono come i capolavori: magie artistiche... Continue Reading →

Cane di paglia (Usa/1971) Regia di Sam Peckinpah

di Girolamo Di Noto Molti certamente ricordano il sottotitolo di Minima moralia di Adorno: meditazioni sulla vita offesa. Appunto "la vita offesa". Forse non v'è espressione migliore per descrivere il sentimento di malessere che caratterizza la vita di David Sumner (Dustin Hoffman) protagonista del film Cane di paglia di Sam Peckinpah. David è un uomo... Continue Reading →

Il ragazzo delle balene (Kitoboy/The Whaler Boy), di Philipp Yuryev (2020)

di Andrea Lilli GIORNATE DEGLI AUTORI - FILM IN CONCORSO - TRAILER - Venezia è sempre stata attratta dal lontano Oriente, il veneziano Marco Polo tornava dall'Asia più remota con storie inaudite e meravigliose, in esclusiva mondiale, ma finora nessuno le aveva mai raccontato della Čukotka: il lembo estremo del continente asiatico, la regione ultrasiberiana... Continue Reading →

Il processo (The trial), di Orson Welles (1962)

di Bruno Ciccaglione Arnoldo Foà e Antony Perkins Le immagini dei film di Orson Welles, nonostante le peripezie cui il regista è stato immancabilmente costretto per riuscire a realizzarle, hanno così fortemente influenzato l'estetica di chi produce immagini, che riviste oggi ci sembrano quasi “normali”. È quel che succede con i classici: sono stati così... Continue Reading →

Molecole, di Andrea Segre (2020)

di Andrea Lilli - TRAILER UFFICIALE - Dopo il blocco forzato degli ultimi sei mesi è finalmente iniziata la 77. Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica. Era ora. Tuttavia in preapertura e fuori concorso Venezia si è fermata ancora un poco a rimirarsi davanti a uno specchio, questo di Andrea Segre. Si è guardata attenta riflettendo su... Continue Reading →

La fiammiferaia, di Aki Kaurismäki (Tulitikkutehtaan tyttö Fin/S/1989)

di Laura Pozzi “Mai prendere troppo sul serio quello che dico sui miei film. Mai prendere troppo sul serio quello che dico in ogni caso.  L’ironia è l’unica forma di humor che capisco, l’ironia è il mio stile.  L’unico che ho.” Aki Kaurismäki Nel 1990 il nome del finlandese Aki Kaurismäki comincia a circolare con... Continue Reading →

La collina del disonore, di Sidney Lumet (1965)

Di A.C. Seconda Guerra Mondiale: durante l'occupazione delle truppe britanniche sul suolo africano, un gruppo di soldati inglesi viene condotto in un campo di prigionia albionico per coloro che hanno ricevuto condanna disciplinare da parte di un tribunale militare, al fine di ottenere una "rieducazione" consona al loro status. Ma tra l'assenteismo sciatto del comandante,... Continue Reading →

Charlie Parker a 100 anni dalla nascita e Bird di Clint Eastwood (1988)

di Bruno Ciccaglione Clint Eastwood e Forest Whitaker sul set di Bird Nel centenario della nascita di Charlie Parker, il pensiero degli appassionati di cinema non può che andare a Bird, il film di Clint Eastwood del 1988 che valse al giovane Forest Whitaker il premio come miglior attore al Festival di Cannes del 1989... Continue Reading →

Matador, di Pedro Almodóvar (1986)

di Bruno Ciccaglione Fino al momento in cui si incontrano, Diego e Maria – un ex torero di successo e una sua appassionata ammiratrice – sembrano condannati alla irrealizzabilità del loro sogno d’amore. Essi vivono ossessivamente e segretamente le proprie identiche perversioni: sono affascinati dalla morte, vogliono sfidarla, vogliono darla, vogliono gustarla. Cercando l’amore e... Continue Reading →

Blog su WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: