Summer ’82: When Zappa came to Sicily, di Salvo Cuccia (2013)

di Bruno Ciccaglione - È approdato su Netflix dal 25 novembre 2022 il bellissimo documentario di Salvo Cuccia che ricostruisce i giorni trascorsi in Sicilia da Frank Zappa nell’estate del 1982. Già presentato alla Mostra del cinema di Venezia nel 2013, il film ritrova così una nuova giovinezza e ha forse la possibilità di raggiungere un pubblico più vasto, anche perché a confronto con i documentari di produzione più recente che affollano le piattaforme, svetta clamorosamente per qualità formale e sensibilità.

Her, di Spike Jonze (2013). Feedback dell’utilizzatore finale

di Stefano Maschietti   “Chi siamo”... chiede all’eroe uno spot atmosferico immortalante l’attimo del ramarro caravaggesco in tanti volti di passanti… Rientrate agostinianamente nel personale iO-S per scoprirlo. Immaginate ora il testo davanti ai vostri occhi non scritto da uno spettatore, ma inventato e assemblato da un processore informatico; e immaginate la premiata sceneggiatura, che... Continue Reading →

Il Cacciatore (The Deer Hunter), di Michael Cimino (1978)

di Alessandro Marzia “Tu devi contare su un colpo solo, hai soltanto un colpo, il cervo non ha il fucile, deve essere preso con un colpo solo. Altrimenti non è leale”.(Michael) All’interno della cinematografia americana, numerose sono le pellicole che si sono poste come obbiettivo quello di raccontare la guerra del Vietnam, ma forse solo... Continue Reading →

Matilda 6 mitica, di Danny De Vito (1996)

di Greta Boschetto “Tutti nasciamo, ma non tutti nasciamo uguali. Crescendo alcuni diventano macellai, fornai o fabbri ferrai, altri diventano bravi solo a fare uova in gelatina. Resta comunque il fatto che ogni essere umano è unico nel suo genere, nel bene e nel male” “Matilda 6 mitica” è la divertente e brillante commedia diretta... Continue Reading →

Fuori orario, di Martin Scorsese (1985)

Di A.C. Dalla sceneggiatura scritta da uno studente della Columbia University Martin Scorsese ottenne l’ispirazione e gli input creativi in un momento di grande crisi professionale e creativa convertendo le sue frustrazioni personali del periodo nella creazione di un’opera dalle tinte kafkiane, e di fatto la più bizzarra, originale e divertente della propria filmografia.Un viaggio... Continue Reading →

Blog su WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: