Stromboli, di Roberto Rossellini (1950)

di Bruno Ciccaglione Roberto Rossellini e Ingrid Bergman alla Sciara del fuoco, in una pausa delle riprese di Stromboli - Terra di Dio C’è stato un tempo in cui il cinema era così importante, che di un film si poteva parlare per mesi, con dibattiti infuocati che coinvolgevano ogni fascia sociale, nei più diversi ambiti... Continue Reading →

I senza nome, di Jean-Pierre Melville (1970)

di Girolamo Di Noto È difficile trovare un regista che assomigli di più ai personaggi dei suoi film. Melville, indimenticabile regista francese, alla pari dei suoi antieroi che hanno popolato le sue opere, è sempre stato un lupo solitario, un osservatore malinconico che ha contemplato la vita e la morte con uno stile essenziale e... Continue Reading →

L’estate di Kikujiro, di Takeshi Kitano (1999 )

di Girolamo Di Noto Quando si pensa alla propria infanzia, quando si va indietro nel tempo e si scava nella memoria, emergono, nitide, tra ricordi sbiaditi, alcune fotografie, diapositive che riguardano soprattutto giochi, situazioni divertenti, estati assolate. Restano impressi sorrisi, spensieratezza, ma sappiamo anche che dietro quell'aura gioiosa, non sempre tutto è filato liscio e... Continue Reading →

Vertigo – La donna che visse due volte, di Alfred Hitchcock (1958)

di Bruno Ciccaglione “La vertigine è angoscia in quanto temo non di cadere nel precipizio, ma di gettarmici io stesso” Jean Paul Sartre, L’essere e il nulla  “La vertigine potremmo anche chiamarla ebbrezza della debolezza. Ci si rende conto della propria debolezza e invece di resisterle, ci si vuole abbandonare a essa. Ci si ubriaca... Continue Reading →

Lolita, dal romanzo agli adattamenti cinematografici di Stanley Kubrick (1962) e Adrian Lyne (1997)

di Roberta Lamonica Lolita - Sue Lyon Lolita: romanzo controverso Lolita, il controverso romanzo di Vladimir Nabokov, non ha bisogno di grandi presentazioni: esso è considerato tra i più grandi romanzi del ventesimo secolo e rappresenta un punto fermo nella letteratura occidentale moderna sin dalla sua uscita nel 1955. Anche chi non conosce il romanzo,... Continue Reading →

Uno sguardo all’Italia e ai suoi cambiamenti dalla spiaggia, sotto l’ombrellone

di Greta Boschetto Il mare e le vacanze estive sono da sempre un pilastro della vita e della cultura italiana e fin dalle sue origini il nostro cinema è stato uno dei principali narratori degli aspetti tipici dell’italiano “medio”. L’idea di un certo tipo di villeggiatura si è sviluppata e modificata nel corso della storia... Continue Reading →

Diavolo in corpo di Marco Bellocchio (1986)

di Luca Biscontini “Il mondo è quello che è e noi siamo quello che siamo. La psicanalisi non ha certo il compito di trasformare il mondo, ma piuttosto quello di aiutarci ad adattarci ad esso”: sebbene Diavolo in corpo, film del 1986 di Marco Bellocchio in cui per la prima volta risultava decisivo l’apporto dello psichiatra “irregolare” Massimo Fagioli,... Continue Reading →

Blog su WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: