‘Mean Streets – Domenica in chiesa, lunedì all’inferno’ (1973), di Martin Scorsese.

di Roberta Lamonica Mean Streets - Domenica in chiesa, lunedì all’inferno è un film del 1973 di Martin Scorsese. ‘Capostipite’ del genere che il regista italoamericano porterà a vette ineguagliabili, il terzo lungometraggio di Scorsese presenta tutte le caratteristiche dei suoi capolavori successivi ma differenziandosene per i tratti spiccatamente autobiografici e per lo sguardo ‘scientifico’... Continue Reading →

Little Miss Sunshine (2006), di Valerie Faris e Jonathan Dayton

di Roberta Lamonica “Lo sai cos’è un perdente? Il vero perdente è uno che ha così paura di non vincere che nemmeno ci prova.” (Nonno Ed) ‘Successo’. Una parola che ha un sapore dolce e seducente ma che troppo spesso brilla di una luce abbagliante. Ma in definitiva, cosa è il successo? Secondo un modello... Continue Reading →

A qualcuno piace caldo (1959), di Billy Wilder

di Roberta Lamonica “Suona quella musica moderna, il jazz?” “Già…jazz caldo!” “Oh Beh… a qualcuno piace caldo, personalmente io preferisco il classico”. Una delle commedie più divertenti di sempre, deliziosamente irriverente e leggera come una pioggia primaverile, A qualcuno piace caldo (Someone like it hot), è un film del 1959 scritto, diretto e prodotto da... Continue Reading →

Nel Nome del Padre (1993), di Jim Sheridan

di Roberta Lamonica “Io voglio che sappiano che finché mio padre non sarà dichiarato innocente, finché tutte le persone coinvolte non saranno dichiarate innocenti [...], io continuerò a lottare! Nel nome di mio padre! Nel nome della libertà!” (Gerry Conlon) Locandina Nel Nome del Padre (In the Name of the Father) è un film del... Continue Reading →

Il padre d’Italia (2017), di Fabio Mollo

di Nicole Cherubini “Se la natura avesse voluto ce lo avrebbe permesso. Perché forzarla?” “E la Madonna? Scusa, la Madonna? Era contro natura…Che cose brutte che dici.” “Perché brutte?” “Perché la natura ogni giorno fa un sacco di miracoli.” Due persone fra tante, con sogni, problemi e aspirazioni varie ed eventuali, talmente diverse da risultare... Continue Reading →

Attrazione fatale (1987), di Adrian Lyne.

di Carla Nanni Lui è un avvocato di bella presenza, sposato e padre di famiglia; lei, grintosa bionda e femme fatale, sensuale e senza inibizioni. Si incontrano per caso ad una festa e scocca la scintilla al primo sguardo. Può capitare, succede. Un'attrazione fatale è quella condizione che si verifica quando, nonostante il cervello dica... Continue Reading →

Pierre Clémenti: artista puro

di Greta Boschetto Pierre Clémenti nasce a Parigi il 28 settembre del 1942, una data che ha dato i natali anche a Marcello Mastroianni e a Brigitte Bardot.Fu un importante interprete del cinema francese e italiano tra gli anni sessanta e settanta, un artista puro, anarchico, trasgressivo, visionario: una vera icona rappresentativa di quello spirito... Continue Reading →

Waiting for Barbarians (2019), di Ciro Guerra

di Maurizio Ceccarani Una fortezza sonnacchiosa e quasi dimenticata ai confini dell’Impero, di fronte ad essa un deserto sconfinato, infida terra di nessuno dove si presuppone la presenza di un nemico. È inevitabile non pensare al Deserto dei tartari, ma in realtà queste sono le uniche cose che l’opera di Coetzee condivide con quella di Buzzati. Il sottotenente Drogo dagli spalti... Continue Reading →

Blog su WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: