Giulia, di Ciro De Caro (2021)

Erano anni che non vedevo un film italiano così ben realizzato: forse anche in virtù delle esigue risorse necessarie per la sua produzione, Giulia raggiunge l’essenza di un racconto in levare che vibra per tutta la sua durata con l’animo di chi lo guarda, annullando la distanza tra ciò che mostra e ciò che fa sentire.

Blog su WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: