L’uccello dalle piume di cristallo (1969)

di Fabrizio Spurio. È passato tempo ormai da quando il genere horror/gotico italiano, con il film 'I vampiri' del 1957, diretto da Riccardo Freda, si è imposto all’attenzione internazionale. Da questa pellicola ha avuto inizio un filone che ha fatto scuola in tutto il mondo. L'esempio di Freda sarà seguito dal suo direttore della fotografia, … Continua a leggere L’uccello dalle piume di cristallo (1969)

Tragedia e vendetta ne ‘Il sacrificio del cervo sacro’ di Y. Lanthimos

di Roberta Lamonica Agamennone: …il potere, sebben dolce, ad averlo t'accora. Uno sbaglio talor verso i Numi la tua vita sconvolge; talora la cruccian gli umori degli uomini, tristi e discordi… (Ifigenia in Aulide, Euripide) Premiato a Cannes 2017 con il Prix du Scénario, Il sacrificio del cervo sacro è il penultimo lavoro del cineasta … Continua a leggere Tragedia e vendetta ne ‘Il sacrificio del cervo sacro’ di Y. Lanthimos

‘John Wick 3 – Parabellum‘: “Si vis pacem, para bellum” Se vuoi la pace, preparati a combattere.

di Paola Salvati 14 milioni di dollari la taglia su di lui e 30 minuti alla scomunica ufficiale. Si apre così il terzo capitolo della saga di John Wick, direttamente dalla scena finale del secondo. Una corsa contro il tempo per cercare di salvare la sua vita, proprio lui che da abilissimo killer ne aveva … Continua a leggere ‘John Wick 3 – Parabellum‘: “Si vis pacem, para bellum” Se vuoi la pace, preparati a combattere.

‘Tacchi a spillo’: tutto sul Pedro che verrà

di Laura Pozzi Vissuto all'ombra di giganti quali 'Tutto su mia madre', 'Parla con lei' e 'Volver', Tacchi a spillo pellicola realizzata nel 1991 rappresenta una tappa cruciale nella stravagante filmografia di Pedro Almódovar. Dopo il successo mondiale di 'Donne sull'orlo di una crisi di nervi' e gli amorevoli eccessi di 'Lėgami!', con questo film … Continua a leggere ‘Tacchi a spillo’: tutto sul Pedro che verrà

Vittime del peccato (Messico, 1951), di Emilio Fernandez.

di Girolamo Di Noto Autentico mattatore dell’età d’oro del cinema nazionale, Fernández definiva se stesso ‘IL cinema messicano’. ‘Vittime del peccato’ non ha goduto dello stesso successo di altri suoi film, come ‘Enamorada’, per esempio, e viene considerato già nella fase decadente della sua produzione. Per certi versi, questo film rimanda all’opera teatrale di Maxim … Continua a leggere Vittime del peccato (Messico, 1951), di Emilio Fernandez.

‘All’Ovest niente di nuovo’, di L. Milestone: non è dolce né dignitoso morire per la patria.

di Roberta Lamonica. ‘... Se tu potessi sentire, ad ogni sobbalzo, il sangue che arriva come un gargarismo dai polmoni rosi dal gas, ripugnante come un cancro, amaro come il bolo di spregevoli, incurabili piaghe su lingue innocenti, amico mio, tu non diresti con tale profondo entusiasmo ai figli desiderosi di una qualche disperata gloria, … Continua a leggere ‘All’Ovest niente di nuovo’, di L. Milestone: non è dolce né dignitoso morire per la patria.

Le due inglesi (e il continente): la sublime imperfezione di un maestro

di Laura Pozzi Nella filmografia di ogni grande autore non è raro imbattersi nel classico film maledetto, o per dirla con le parole di François Truffaut riferendosi a "Marnie" di Alfred Hitchcook "il grande film malato". Una sorta di capolavoro mancato, un figliol prodigo fortemente voluto, ma capace di mettere in discussione l'intera produzione artistica … Continua a leggere Le due inglesi (e il continente): la sublime imperfezione di un maestro

‘Quel giorno d’estate’ (Amanda, 2018) di Mikhaël Hers

di Andrea Lilli Prima di attraversare la strada prendimi la mano La vita è ciò che ti succede mentre sei impegnato a fare altri piani (John Lennon)   David ha 22 anni e non è più un ragazzino, ma non ancora un adulto. Ha l’età in cui devi cambiare, hai fretta di muoverti verso quel … Continua a leggere ‘Quel giorno d’estate’ (Amanda, 2018) di Mikhaël Hers

Ted Bundy: Il fascino del (vero) male

di Fabrizio Spurio Ted Bundy – fascino criminale (2019) regia di Joe Berlinger, con Zac Efron, Lily Collins, John Malkovich Ted Bundy, autodefinitosi “Un sospettato innocente” è stato un serial killer che ha funestato l'America negli anni ‘70. Un omicida brutale che non provava pietà alcuna per le sue vittime, utilizzandole come corpi da distruggere … Continua a leggere Ted Bundy: Il fascino del (vero) male

4 Mosche di Velluto grigio: il film che prepara al capolavoro di D.Argento, ‘Profondo Rosso’.

di Fabrizio Spurio. '4 Mosche di Velluto Grigio' (1971), di D. Argento con M. Brandon, M. Farmer, J.P. Marielle, Bud Spencer, S. Satta Flores, O. Lionello. Terzo capitolo della cosiddetta ‘trilogia degli animali’, subito dopo il ‘Gatto a nove code’, Argento realizza un nuovo thriller dai risvolti più personali e intimi. Questo film segna una … Continua a leggere 4 Mosche di Velluto grigio: il film che prepara al capolavoro di D.Argento, ‘Profondo Rosso’.