Il laureato, di Mike Nichols (The Graduate, USA 1967)

di Andrea Lilli - Nel 1967 alcuni eventi sismici scuotono gli Stati Uniti del Cinema, e insieme ad altre fibrillazioni più marginali ma di lungo effetto (l’uscita del LP The Velvet Underground & Nico, la distribuzione di SCUM Manifesto di Valerie Solanas, per restare solo in ambiente Warhol's Factory) annunciano il terremoto culturale del ’68-’69. Limitandoci al... Continue Reading →

Tutti gli uomini del presidente, di Alan J. Pakula (USA/1976)

di Roberta Lamonica “All the king’s horses and all the king’s men / couldn’t put Humpty together again”. (Filastrocca tradizionale inglese) Locandina PREMESSA Con la sua storia di corruzione, perversione della verità e un presidente messo sotto accusa ma alla fine impunito, il film rimane oggi di grande attualità, e non solo negli Stati Uniti.... Continue Reading →

Cane di paglia (Usa/1971) Regia di Sam Peckinpah

di Girolamo Di Noto Molti certamente ricordano il sottotitolo di Minima moralia di Adorno: meditazioni sulla vita offesa. Appunto "la vita offesa". Forse non v'è espressione migliore per descrivere il sentimento di malessere che caratterizza la vita di David Sumner (Dustin Hoffman) protagonista del film Cane di paglia di Sam Peckinpah. David è un uomo... Continue Reading →

Blog su WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: