La calda amante, di François Truffaut (La peau douce, 1964)

François Truffaut mette in questo film - più che in tanti altri - emozioni e sentimenti attinti direttamente dalla propria vita, e trasmessi con la consueta eleganza: ed è un regalo insostituibile. "Nel suonare, per prima cosa ci si deve preoccupare di trasmettere emozioni... Non solo per sé stessi, ma anche per gli altri". (André Gide, ripreso in una proiezione di un film nel film. 'Jouer' in francese vale come 'to play': significa giocare, suonare, recitare, proiettare un film, ed altro.)

Cléo dalle 5 alle 7, di Agnès Varda (Francia/1962)

di Girolamo Di Noto "Noi non sappiamo quale sortiremo/ domani, oscuro o lieto". Eugenio Montale Agnes Varda Non c'è niente di più ammirevole di un'intelligenza nutrita di sensibilità. Sguardo sereno, inconfondibile nel suo caschetto bicolore, Agnės Varda, nella sua carriera cinematografica, ha saputo realizzare film totalmente personali, quasi sempre al di fuori delle regole del... Continue Reading →

Blog su WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: