W.R. – Misterije organizma, di Dušan Makavejev (1971)

di Greta Boschetto

W.R. – Misterije organizma (lett. “W.R. – I misteri dell’organismo”) è un film del 1971 diretto da Dušan Makavejev con Milena Dravić.

“Sotto la spensierata frivolezza e il meraviglioso umorismo del film si cela un intento ideologico più serio: l’opposizione a tutti i sistemi sociali oppressivi”. Amos Vogel

Dušan Makavejev è un regista e sceneggiatore jugoslavo conosciuto come uno degli autori più importanti della Nouvelle Vague jugoslava, nota anche come Onda Nera. Membro attivo del partito comunista e immerso nella vita popolare di cui esaltava la vitalità, entra in dissidio con le autorità per le sue posizioni anti burocratiche e libertarie nel campo sessuale, legate soprattutto alla figura della donna alla quale viene continuamente negato il piacere o comunque sempre giudicata per le sue scelte.
Fu proprio a causa del film W.R. – Misterije organizma, girato nel 1971, che il regista venne censurato e cacciato dal paese.

In questa sua delirante pellicola, Makavejev presenta allegramente il sesso come il più grande di tutti gli atti rivoluzionari, in un modo radicale tipico degli anni ‘60/‘70: se apparentemente la società odierna si è “evoluta” e alcuni discorsi possono sembrare datati, i tabù sessuali e il bigottismo sono ancora fortemente presenti nella nostra società e questo film rimane uno degli esempi più validi della controcultura di quegli anni.

È difficile incasellare questa visione sia per tecnica che per trama: collage di immagini, sequenze documentaristiche e video d’epoca di repertorio ci parlano di un insieme di sottotrame che vanno dalla storia dell’inventore Wilhelm Reich (freudiano psicanalista comunista, cacciato come Makavejev dal partito per le sue strambe teorie sull’energia sessuale, troppo libertine) alla storia di Milena, una giovane femminista che riscopre la sua sessualità prima di una breve relazione con un maschio omicida (le taglierà la testa ma non riuscirà comunque a farla tacere).

La pellicola quindi è più film in uno: un documentario sugli Stati Uniti e sulla loro ipocrisia, un film educativo su Wilhelm Reich; un lungometraggio su Milena e un saggio sul rapporto tra politica e sessualità. A questo rapporto viene dato una forma cinematografica, guidando la mente e il corpo degli spettatori in un viaggio, grazie a un mix di eccessi satirici e sensuali di colore e forma. I molti filoni del film si uniscono in un montaggio volutamente sconcertante e esagerato che preferisce far comprendere il significato del film tramite un groviglio di immagini eccessive, battute satiriche e momenti scioccanti, piuttosto che seguire un filo narrativo coerente.

Makavejev riuscì a creare un film apparentemente impossibile da farsi, perché partiva dall’idea di filmare non tanto la vita e le opere di uno studioso, quanto di tradurne in immagini la filosofia e le sue idee.
W.R. – Misterije organizma è una commedia nera, un documentario, collage politico, saggio filosofico e film di fantascienza, ma soprattutto si interroga sulle contraddizioni dietro a ogni ideologia: annienta e critica brutalmente il capitalismo americano ma anche gli aspetti più austeri del partito comunista sovietico così com’era in quegli anni, sentendo come propri i fallimenti di un partito in cui aveva creduto fortemente. Per Makavejev le ideologie collettive devono iniziare sempre rispettando il livello individuale, empatizzare verso lə compagnə delle nostre lotte, essere sempre autocriticə ma soprattutto essere liberə, tuttə.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

Blog su WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: