SCIOPERO!, di Sergej Ejzenštejn (1924)

di Michela Pellegrini Una folla confusa di uomini e donne si riversa, lungo una discesa, per la campagna. Cade, inciampa, quasi rotola: è inseguita da una carica della polizia, che ha già dimostrato, appena prima questo frammento di immagine, la sua efferatezza. Immediatamente dopo, la scena di un bue ucciso. Sono queste le due visioni... Continue Reading →

‘Tesnotá’ (‘Closeness’ Russia/2017), di Kantemír Balagóv

di Girolamo Di Noto 1998, Nalchik, capitale della Repubblica autonoma della Kabardino-Balkaria, Russia. La vita di una famiglia di origini ebraiche viene sconvolta dal rapimento del secondogenito David e della fidanzata Léja. La famiglia non ha i soldi necessari per pagare il riscatto. I genitori, d'accordo con il resto della comunità ebraica, invece di recarsi... Continue Reading →

Il vuoto nel cuore:   “Loveless” di Andrej Zvjagincev (2017)

di Maria Antonietta Nardone "Loveless” di Andrej Zvjagincev (2017) con Maryana Spivak, Alexey Rozin, Matvey Novitok, Aleksey Fateev   Alberi spogli e contorti, fiumi e canaletti semighiacciati, cieli grigi anche quelle rare volte in cui c’è il sole, casermoni-alveari di periferia o scuole dall’architettura sovietica e su tutto questo la neve che cade, imbianca, gela... Continue Reading →

Blog su WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: