Lo chiamavano Jeeg Robot, di Gabriele Mainetti (2015)

di Laura Pozzi Quello di Gabriele Mainetti è di sicuro uno degli esordi alla regia più innovativi, originali e accattivanti degli ultimi anni, complice un certo Jeeg Robot d’acciaio, che nel 2015 sfodera un micidiale maglio perforante sulla festa del cinema di Roma. Un nome che al solo pensiero, suscita una torrenziale pioggia di emozioni... Continue Reading →

End of Justice – Nessuno è innocente, di Dan Gilroy (Usa/2017)

di Laura Pozzi Denzel Washington un uomo, un attore, una garanzia. Non sempre di altissima qualità, è vero, ma la sua classe, il suo talento e perché no il suo fascino (ma non è questo il caso) sono in grado di trasformare un film facilmente dimenticabile in un buon prodotto d’intrattenimento. A confermare ancora una... Continue Reading →

La donna che canta, di Denis Villeneuve (Incendies, Can/Fr 2010)

di Laura Pozzi "Il silenzio sarà rotto, una promessa mantenuta e sulla mia tomba potrà posarsi una lapide con il mio nome." -La donna che canta- In questi giorni il nome di Denis Villeneuve, acclamato ed adrenalinico regista di Sicario (2015), Arrival (2016), Blade Runner 2049 (2017) è sulla bocca e sulla rete di tutti.... Continue Reading →

Sei donne per l’assassino, di Mario Bava (1964)

di Laura Pozzi Sei donne per l’assassino, film di Mario Bava girato nel 1964, codifica definitivamente il genere del thriller all’italiana. Partendo da una trama banale e da una sceneggiatura non eccelsa di Marcello Fondato (il regista di ….Altrimenti ci arrabiamo!), Bava inaugura una struttura in cui l’inchiesta poliziesca, tipica del giallo tradizionale, diventa cornice... Continue Reading →

Toro scatenato, di Martin Scorsese (Raging Bull, Usa 1980)

di Laura Pozzi Il 20 settembre scorso si è spento all’età di 84 anni Michael Chapman, storico e visionario direttore della fotografia, noto soprattutto per la proficua collaborazione con Martin Scorsese, che sul finire degli anni settanta/inizio ottanta, diede vita a due gigantesche “creature” cinematografiche entrate di diritto nella storia del cinema: Taxi Driver e... Continue Reading →

Undine – un amore per sempre, di Christian Petzold (Germania, Francia 2020)

di Laura Pozzi La magia di Undine (sorvolando su un poco incisivo sottotitolo italiano), film di Christian Petzold in concorso all’ultimo Festival di Berlino e in uscita nelle sale dal 24 settembre distribuito da Europictures, è già percepibile nella prima macro-sequenza, dove un uomo e una donna seduti al tavolino di un bar discutono la... Continue Reading →

Ricomincio da 70: Buon compleanno a Bill Murray

di Laura Pozzi Con quella faccia a metà strada tra il timido e il sornione, Bill Murray (all’anagrafe William James Murray) compie 70 anni. Incontenibile animale da palcoscenico dallo sguardo malinconico e crepuscolare, ha saputo preservare nel corso di una carriera a tratti discontinua e “fuori fuoco” uno spirito outsider magnificamente riflesso nelle opere di... Continue Reading →

La sconosciuta, di Giuseppe Tornatore (2006)

di Laura Pozzi Con Giuseppe Tornatore, spesso, non ci sono vie di mezzo: o lo si ama incondizionatamente o lo si detesta a prescindere. Nonostante le accuse di megalomania, calligrafismo, virtuosismo esasperato e vezzi autoriali, è indubbio che La sconosciuta rappresenti uno dei suoi film più crudi e dolenti. Dopo il chiacchierato (fuori e dentro... Continue Reading →

Blog su WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: