L’uomo che vendette la sua pelle, di Kaouther Ben Hania (2020)

di Andrea Lilli - Fanno strani scherzi, le parole del cuore. Per un “Ti amo!” perdiamo la testa, sfidiamo la sorte, giriamo il mondo quanto è tondo, ci giochiamo corpo e anima, non abbiamo più dubbi: puntiamo tutto lì, su quel punto esclamativo. Quando in treno la bella Abeer cede all’istinto e gli confessa di... Continue Reading →

Dal Cinema di fantasmi al fantasma del Cinema

di Marco Grosso - Il rapporto tra cinematografia e fantasmagoria, tra cinema e fantasmi, è talmente antico e intimo da poter essere definito primigenio e strutturale. La stessa parola composta “fantasmagoria”, se etimologicamente rinvia al significato allegorico dei fantasmi, nel suo uso più proprio e più tecnico designa proprio una “successione di illusioni ottiche prodotte... Continue Reading →

A Chiara, di Jonas Carpignano (2021)

di Laura Pozzi Suscita sempre particolare entusiasmo ascoltare e interagire con Jonas Carpignano. Sarà per quella parlantina tricolore squisitamente a stelle e strisce, per il fare privo di pose o sovrastrutture, per quel look svagato e famigliare, di certo il ragazzo coinvolge e appassiona. Lo avevamo “intercettato” la prima volta nell’estate del 2017 quando Mediterranea,... Continue Reading →

Quo vadis, Aida?, di Jasmila Žbanić (2020)

di Laura Pozzi Bosnia, luglio 1995. Nel cuore dell’Europa, a soli 40 minuti di aereo da Vienna e a meno di due ore da Berlino, si consuma sotto gli occhi muti, complici e indifferenti del mondo il massacro/genocidio di Srebrenica dove 8372 civili (in maggioranza uomini e ragazzi) vengono trucidati dall’Esercito della Repubblica Serba comandato... Continue Reading →

Sulla giostra, di Giorgia Cecere (2021)

di Andrea Lilli - TRAILER Profondo Sud-Est italico. Ada (Lucia Sardo) è rimasta là. Irene (Claudia Gerini) invece ha deciso presto di scappare, di vivere nelle grandi città. Dopo tanti (venti?) anni si ritrovano al punto di partenza, si confrontano, si affrontano. Sono nemiche, almeno all’inizio. Motivo del contendere è la casa della famiglia di... Continue Reading →

Tre piani, di Nanni Moretti (2020)

di Laura Pozzi Tre piani di Nanni Moretti, tratto dall’omonimo romanzo di Eshkol Nevo, è sicuramente fra i titoli più attesi dell’anno. Presentato in concorso all’ultimo festival di Cannes (dove ha ottenuto una standing ovation di 11 minuti), il film arriva sugli schermi italiani con un anno e mezzo di ritardo, frenato dall’esplosione incontrollata del... Continue Reading →

Puerto Escondido, di Gabriele Salvatores (1992)

di Federico Bardanzellu «Vedi, qui entrano in campo due scuole di pensiero diverse. Da una parte ci stanno quelli che pensano che si possano cambiare le cose con la volontà. Dall’altra parte invece ci stanno quelli che pensano che tutto accade!». Questa frase, che racchiude in sé tutto il significato della pellicola, è pronunciata da... Continue Reading →

Una relazione, di Stefano Sardo (2021)

di Andrea Lilli - Venezia, 78. Mostra del Cinema, sezione Giornate degli Autori, sottosezione Notti Veneziane, dedicata ai film italiani indipendenti. Stefano Sardo presenta Una relazione, di cui è regista - esordiente nel lungometraggio di finzione - oltre che sceneggiatore, insieme a Valentina Gaia, e produttore. Elena Radonicich, Guido Caprino Il film racconta la tormentata... Continue Reading →

La Luna, di Bernardo Bertolucci (1979)

di Laura Pozzi "Signora luna che mi accompagni Per tutto il mondo Puoi tu spiegarmi Dov’è la strada che porta a me." Signora Luna – Vinicio Capossela La Luna, ottavo lungometraggio diretto da Bernardo Bertolucci nel 1978 arriva dopo la dispendiosa, estenuante e meravigliosa avventura di Novecento. Un tour de force in due atti, girato... Continue Reading →

Blog su WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: