’I morti non muoiono’ e sprofondano nell’abisso cinematografico del già visto.

di Luca Graziani I morti non muoiono, l’apocalisse zombie raccontata da Jim Jarmush, apre la 72esima edizione del festival di Cannes con un pessimismo intrinseco che professa il rifiuto di una società del consumo umanamente poverissima.  A Centerville, una tranquilla cittadina dell’Ohio, il tempo scorre lentamente, nulla sembra poter turbare la giornata dei poliziotti di turno, Cliff e Ronnie (rispettivamente Bill... Continue Reading →

‘Dolor y Gloria’… color y vida

di Marzia Procopio Dolor y gloria (2019), di P. Almodovar con A. Banderas e P. Cruz. È stato un ritorno felice quello di P. Almodovar al cinema, perché in questo film c’è in primo luogo tanto colore, tantissimo: dalla scenografia alla fotografia, una gioia vedere l’arancione col turchese, il verde con l’azzurro, il rosso e... Continue Reading →

‘Il traditore’ (2019), di M. Bellocchio.

di Laura Pozzi 23 maggio 1992: uno dei giorni più cupi della storia italiana nel secondo dopoguerra. Il giudice Giovanni Falcone, sua moglie Francesca Morvillo e tre uomini della scorta a bordo delle loro autovetture vengono fatti saltare in aria da quattrocento chili di tritolo a pochi passi dallo svincolo per Capaci. Sono passati ventisette... Continue Reading →

IL RESTAURO DI  ‘PASQUALINO SETTEBELLEZZE’ (1975), di L. Wertmuller

La versione restaurata di Pasqualino Settebellezze, film-culto realizzato da Lina Wertmüller nel 1975, sarà presentata ufficialmente mercoledì 22 maggio 2019 al festival di Cannes. Il Centro Sperimentale di Cinematografia-Cineteca Nazionale ha curato, grazie all’impegno economico di Genoma Films, il restauro del film diretto nel 1975 da Lina Wertmüller (Mimì metallurgico ferito nell'onore, Travolti da un insolito destino nell'azzurro mare d'agosto) e... Continue Reading →

Blog su WordPress.com.

Su ↑