I ponti di Madison County, di Clint Eastwood (1995)

di Marzia Procopio In un piccolo paese nello stato dell’Iowa il fotografo cinquantaduenne Robert Kincaid (Clint Eastwood) arriva alla casa di Francesca Johnson (Meryl Streep), una casalinga quarantacinquenne di origini italiane, a chiedere informazioni stradali per raggiungere i ponti coperti della contea di Madison, che deve fotografare per un servizio commissionatogli dalla National Geographic Society.... Continue Reading →

Un grido nella notte, di Fred Schepisi (A cry in the dark – Evil Angels / Australia 1988)

di Roberta Lamonica Un grido nella notte (1988) di Fred Schepisi. Con Meryl Streep, vincitrice della Palma d’Oro a Cannes come migliore interprete femminile.Schepisi è tra i protagonisti, insieme a Peter Weir (Picnic ad Hanging Rock) tra gli altri, del rinnovamento del Cinema australiano, una nouvelle vague che, senza manifesti programmatici, ha dato vita a... Continue Reading →

‘Piccole Donne’ di Greta Gerwig: speranze e disillusioni della giovinezza

di Corinne Vosa 'Io non ho paura delle tempeste perché sto imparando come governare la mia barca.' È in fondo in queste parole della propria scrittrice Louisa May Alcott l'essenza di Piccole Donne, un racconto di formazione toccante e incisivo nella sua semplicità e delicatezza femminile. Una delle storie più famose della letteratura mondiale, seguita... Continue Reading →

‘The Laundromat’ (2019), di Steven Soderbergh.

di Luca Graziani Il nuovo film di Soderbergh è una black comedy targata Netflix che si scaglia contro “l’elusione fiscale” e i suoi paradisi. Quello che si prospetta essere un film di genere su conti offshore e guru dell’alta finanza con un linguaggio prettamente tecnico e una sceneggiatura contorta, rivela invece un registro leggero, divertente... Continue Reading →

Blog su WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: