Un uomo, una donna (1966), di Claude Lelouch

di Andrea Lilli - Se è vero che troppa bellezza fa soffrire, compatiteci: siamo irrecuperabili masochisti, noi che nel giorno del 90° compleanno di Jean-Louis Trintignant decidiamo di rivedere il suo film più bello, quello a cui deve la massima parte della celebrità: Un uomo, una donna. E lo rivediamo a metà dicembre, proprio nei... Continue Reading →

Jean-Louis Trintignant, “il coraggio di un albero verde”

di Marzia Procopio Jean-Louis Trintignant compie oggi 90 anni. Nato a Piolenc, piccola località della Provenza, l’11 dicembre 1930 da una famiglia alto-borghese, al cinema esordì, dopo il teatro giovanile, con il film di Roger Vadim E Dio creò la donna (1955), al fianco di Brigitte Bardot. Dino Risi lo volle nel 1962 ne Il sorpasso,... Continue Reading →

Pierrot le Fou (Il bandito delle 11), di Jean-Luc Godard (1965)

di Laura Pozzi Jean-Luc le Fou o Pierrot Godard? Su questo enigmatico, quanto amletico interrogativo (lasciando da parte l’infelice e fuorviante “italianizzato” bandito delle 11) si può innestare una stimolante riflessione sull’opera più esplosiva, sfaccettata e significativa del grande cineasta francese. Pierrot le Fou, nasce agli albori del maggio sessantottino, ma il suo nucleo già... Continue Reading →

Fino all’ultimo respiro, di Jean-Luc Godard (1960)

di Bruno Ciccaglione Che Fino all’ultimo respiro (À bout de souffle) di Jean-Luc Godard sia uno dei film più importanti della storia del cinema, con la sua originale celebrazione e insieme rottamazione del cinema per come esso era stato fino alla sua uscita (coi suoi miti e i suoi codici estetici, formali e di senso),... Continue Reading →

Leos Carax, 60 anni vissuti pericolosamente

di Laura Pozzi “Bisogna gettare tutto ciò che è costruito per terra. Partire dal caos dentro di sé e dintorni, e cercare nel buio un bagliore nuovo, camminare passo dopo passo verso questo bagliore non essendo mai sicuri che non si tratti di un miraggio”. Un cinema visionario, vertiginoso, abbagliante, testardamente spericolato quello di Leos... Continue Reading →

The Specials – Fuori dal comune (2019), di Éric Toledano e Olivier Nakache

di Andrea Lilli - TRAILER - Cinema-verità, buddy film, action movie? Dramma o commedia? Denuncia o 'buonismo'? Difficile classificare. Basato su persone, luoghi ed esperienze reali, The Specials correndo veloce fra le strade di Parigi si libera delle etichette e ci libera dai pregiudizi. Mette in scena un pezzo di realtà quotidiana di ordinaria emergenza... Continue Reading →

Imprevisti digitali, di Benoît Delépine e Gustave Kervern (FR 2020)

di Andrea Lilli TRAILER - In sala dal 15 ottobre - Il riso è contagioso e non ha mai seppellito nessuno, anzi: se non una terapia, è un gran sollievo per ogni male, vecchio o nuovo. Siamo in una località indefinita di un'anonima periferia francese: potrebbe essere ovunque, più indefiniti e anonimi di così non... Continue Reading →

Cosa resta della rivoluzione?, di Judith Davis (Francia/2018)

 di Andrea Lilli - TRAILER - Wanted Cinema, casa distributrice sempre a caccia di novità nascoste, torna nelle nostre sale ben disinfettate proponendoci un'intrigante opera prima francese, leggera e autoironica, ma a tratti conturbante, non del tutto prevedibile. Judith Davis esordisce da regista sul grande schermo, esattamente cinquant'anni dopo il Maggio francese, con Cosa resta... Continue Reading →

I senza nome, di Jean-Pierre Melville (1970)

di Girolamo Di Noto È difficile trovare un regista che assomigli di più ai personaggi dei suoi film. Melville, indimenticabile regista francese, alla pari dei suoi antieroi che hanno popolato le sue opere, è sempre stato un lupo solitario, un osservatore malinconico che ha contemplato la vita e la morte con uno stile essenziale e... Continue Reading →

Blog su WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: