‘Dillinger è morto’ (1969), di M. Ferreri

di Roberta Lamonica Marco Ferreri racconta l’alienazione dell’uomo ‘industriale’ in un film unico, che sfugge alle classificazioni di genere e assolutamente sperimentale per idea e costruzione. ‘Dillinger è Morto’ venne presentato alla 22esima edizione del Festival di Cannes in un anno, il 1969, in cui i movimenti di contestazione ideologica e studentesca dilagavano in Italia... Continue Reading →

‘In nome del popolo italiano’ (Dino Risi, 1971)

di A. C. “Io dei cittadini me ne infischio, perché ogni cittadino aspira a diventare industriale e avvelenatore del prossimo. Ma voialtri magistrati non l'avete ancora capito che questo popolo italiano nel nome del quale sentenziate non merita un cacchio? “ Un inflessibile magistrato (Tognazzi), indignato dalla corruzione dilagante all’interno delle istituzioni, si trova a... Continue Reading →

L’eclisse (Michelangelo Antonioni, 1962)

di Venceslav Soroczynski Se mi chiedete di pensare a delle labbra, immaginare degli occhi, descrivere il suono di una risata, penserò alle labbra, agli occhi, alla risata di Monica Vitti. Al suo fascino silenzioso, alla sua bellezza annoiata, alla sua camminata incerta sulle scale. Al suo sguardo quando guarda la cinepresa e anche quando non... Continue Reading →

Blog su WordPress.com.

Su ↑