Il demonio, di Brunello Rondi (1963)

di Greta Boschetto È l’alba, canta un gallo in una campagna desolata. Dalle prima inquadrature si percepisce subito tutto il caldo della Lucania, già delle prime ore del mattino. La voce narrante con cui si apre il film spiega che questa è una storia ispirata a dei fatti di cronaca realmente accaduti, la storia di... Continue Reading →

Uno sguardo all’Italia e ai suoi cambiamenti dalla spiaggia, sotto l’ombrellone

di Greta Boschetto Il mare e le vacanze estive sono da sempre un pilastro della vita e della cultura italiana e fin dalle sue origini il nostro cinema è stato uno dei principali narratori degli aspetti tipici dell’italiano “medio”. L’idea di un certo tipo di villeggiatura si è sviluppata e modificata nel corso della storia... Continue Reading →

Orecchie, di Alessandro Aronadio (2016)

di Girolamo Di Noto Locandina Se c'è una qualità che non si può negare a Orecchie è la sua originalità. Di fronte al proliferare di commedie più o meno tutte uguali, il film diretto dal regista Alessandro Aronadio si distingue perché ha di peculiare il pregio di toccare con leggerezza temi importanti come l'incomunicabilità, lo... Continue Reading →

La terra trema, di Luchino Visconti (1948)

di Roberta Lamonica Le lampare e la pesca «Ho trascorso il Natale con i 'miei pescatori'...», scriveva Visconti ad Antonioni durante il suo sopralluogo in Sicilia per La terra trema. Un film che raccontava un mondo lontanissimo da quello colto e raffinato dell’aristocratico regista milanese. Un mondo che Visconti voleva analizzare nelle sue implicazioni politiche... Continue Reading →

Elvira Notari: la prima regista italiana

di Greta Boschetto “Uno di questi giorni gli uomini supereranno l'idea folle che le donne non hanno il cervello e smetteranno di essere insultate al pensiero che un indossatore di gonna possa fare il proprio lavoro nel modo migliore possibile. E non credo nemmeno che quel giorno sia molto lontano. " (Cleo Madison, 1883-1964, attrice,... Continue Reading →

Io so che tu sai che io so, di Alberto Sordi (1982)

di Valentina Longo Io so che tu sai che io so (1982): dalla regia di Alberto Sordi, una commedia sulla realtà familiare del medio borghese romano, carica di ironia ma non priva di profonde riflessioni che, tutt’oggi, risultano particolarmente attuali. Protagonisti della storia sono Fabio e Livia Bonetti, rispettivamente interpretati da Alberto Sordi e Monica... Continue Reading →

Blog su WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: