‘Gli Uccelli’ (1964), di Alfred Hitchcock volano in alto. L’orrore del maestro con il volto di una debuttante: Tippi Hedren.

di Fabrizio Spurio Dopo “Psycho” Alfred Hitchcock decide di sperimentare con il suo unico film horror. Il maestro si concentra su una trama dalle connotazioni irreali: gli uccelli si rivoltano all'uomo, senza alcun movente plausibile. Forse si tratta di una vendetta della natura sui responsabili della rovina del delicato equilibrio della Terra, sconvolta da esperimenti... Continue Reading →

‘Opera (1986), di Dario Argento: La punizione dello sguardo’.

https://youtu.be/IpHVioxUj0I di Fabrizio Spurio Con Opera, Dario Argento firma un horror voyeuristico in cui definisce uno strettissimo legame tra musica classica, teatro e un folle omicida. Tra tutti i film diretti da Dario Argento questo è quello più marcatamente voyeuristico. Il tema dell'occhio è portato alle estreme conseguenze. La trama racconta di Betty, giovane cantante... Continue Reading →

NIGHTMARE 5 – IL MITO Di Stephen Hopkins (1989) LA RINASCITA

di Francesco Lagonigro Avevamo lasciato la giovane Alice Johnson (Lisa Wilcox) alle prese con l'ormai famosissimo spauracchio Freddy Krueger,interpretato come sempre dal grandioso Robert Englund, uscendone vincitrice e come nuova eroina della saga . Questo nuovo episodio si apre con scene di lei che fa l'amore con il suo amato Dan Jordan (Denny Hassel) ragazzo... Continue Reading →

‘Piano… piano dolce Carlotta’: ritorno sul luogo del delitto.

di Fabrizio Spurio Dramma dalle forti atmosfere gotiche del 1964, ‘Piano piano, Dolce Carlotta’ replica i temi e il successo del regista Robert Aldrich che aveva già firmato il precedente “Che fine ha fatto Baby Jane”. Bette Davis interpreta il personaggio di Carlotta Hollis, ricca ereditiera zitella che vive nella sua casa coloniale isolata della... Continue Reading →

IT capitolo 2 :alle radici della paura

di Corinne Vosa "Remember".... Il Clown è tornato. Le antiche paure, i terrori taciuti riemergono. 27 anni dopo tutto ricomincia. Perché nulla è mai veramente terminato. Il male è sempre rimasto lì dov’era, silenzioso ma onnipresente. Pennywise è tornato e ora è pronto a colpire, più spietatamente che mai. È tempo di scoperchiare il pozzo... Continue Reading →

‘Border -Creature di confine’ (2018), di Ali Abbasi.

di Matteo Filippi "Se ti senti diversa è perche sei migliore di loro”. Questa frase raccoglie lo spirito della pellicola vincitrice del Premio ‘un certain regard’ al 71* Festival di Cannes. Tratto dall’omonimo racconto dello svedese John Ajvide Lindquist, già autore del bellissimo ‘Lasciami entrare’, Border racconta la storia di Tina, ufficiale di dogana e... Continue Reading →

‘Il Signor Diavolo’: la rappresentazione del Male, del Diverso e della Sacralità

di Valentina Longo 'Il Signor Diavolo’: un horror gotico che segna il ritorno di Pupi Avati sul grande schermo. Tratto dall’omonimo romanzo (2018) dello stesso Avati, è un film dalle tinte cupe e narrativamente complesso, che crea la tensione propria del genere senza mai scadere nel grottesco. È il 1952: nella campagna veneta si svolge... Continue Reading →

‘Midsommar’ (2019), di Ari Aster: un villaggio lasciato a se stesso.

di Fabrizio Spurio Il regista di Hereditary torna al cinema con la storia di una sorta di “setta” che venera le forze della natura. O almeno così sembrerebbe di capire dallo svolgimento della trama. La storia di base della vicenda, in realtà, è quella di Dani (Florence Pugh) che ha perso la famiglia, madre padre... Continue Reading →

Phenomena (1984) – di Dario Argento. Il ritorno alla fiaba.

di Fabrizio Spurio Dopo l’esperienza di “Tenebre” Argento torna al cinema con un film che sembra, ma solo all’apparenza, un remake di “Suspiria”. Come in quella pellicola anche qui abbiamo una ragazza americana Jennifer (Jennifer Connely, vista dal regista in “C’era una volta in America” di Sergio Leone), che dal nuovo giunge nel vecchio mondo,... Continue Reading →

Blog su WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: