‘La prima notte di quiete’ (Italia/1972), di Valerio Zurlini

di Girolamo Di Noto " È uno di quei giorni in cui rivedo tutta la mia vita, bilancio che non ho quadrato mai". ( da Domani è un altro giorno di Ornella Vanoni). Bisogna leggere i libri che mordono, sosteneva Kafka. Un libro "deve essere la scure per il mare gelato dentro di noi". Se... Continue Reading →

‘Il disordine’ (1962), di F. Brusati

di Greta Boschetto “Il disordine” è un film del 1962 di Franco Brusati con Renato Salvatori, Alida Valli, Jean Sorel, Tomas Milian, Susan Strasberg, Sami Frey e Georges Wilson. Il film parte con un inizio con dei falsi protagonisti: una famiglia aristocratica, pronta a dare una sontuosa festa in un’antica villa brianzola mentre il suo... Continue Reading →

‘Io la conoscevo bene’ (1965), di A. Pietrangeli

di Greta Boschetto “Il fatto è che le va bene tutto, è sempre contenta, non desidera mai niente, non invidia nessuno, è senza curiosità, non si sorprende mai. Le umiliazioni non le sente... Eppure, povera figlia, dico io, gliene capitano tutti i giorni... le scivola tutto addosso senza lasciare traccia, come su certe stoffe impermeabilizzate.... Continue Reading →

‘Cani Arrabbiati’ (1974), di M. Bava

di Roberta Lamonica Il Dottore’, ‘Trentadue’ e ‘Bisturi’, tre delinquenti in fuga dalla polizia dopo il fallimento di un colpo, prendono in ostaggio una donna e -a un semaforo rosso- salgono su un’auto guidata da un uomo con un bambino febbricitante a bordo. Così inizia ‘Cani arrabbiati’, film del 1974 di Mario Bava, grande maestro... Continue Reading →

‘Non si sevizia un paperino’ (1972), di Lucio Fulci

di Roberta Lamonica Un paesino dell’Italia meridionale, Accendura, fatto di bianco abbacinante e di pietra immutabile, diventa teatro dei delitti di tre ragazzini. L’autorità costituita indaga, un giornalista curioso (un inedito Tomas Milian) ficcanasa e arriva alla soluzione del giallo con l’aiuto di una bella e conturbante giovane donna (Barbara Bouchet), in paese per una... Continue Reading →

‘Habemus papam’ (2011), di N. Moretti

HABEMUS NANNI Ovvero: Dei tormenti e delle pene di un brav’uomo diventato Papa (suo malgrado)   di Mauro Valentini Cinque anni dopo il suo “Caimano” che tanto fece discutere per la sua spietata analisi del potere, Moretti si cimenta ancora con un tema ancora così controverso andando a raccontare l’intimo umano del divino, narrando dei... Continue Reading →

‘La Dolce Vita’ (1960) di Federico Fellini

di Paola Salvati Sessant’anni fa usciva nelle sale La Dolce Vita di Federico Fellini. Con una grande prova di regia, ha regalato al cinema italiano un’opera innovativa e dirompente che ha segnato un’epoca, ‘parametrando’ per sempre uno stile di vita frivolo e dissoluto. Una pietra miliare, a cui si farà riferimento in altri film successivi,... Continue Reading →

‘Giulietta degli Spiriti’ (1965), di F. Fellini

di Greta Boschetto Giulietta degli spiriti è un film del regista Federico Fellini del 1965 con Giulietta Masina, Sandra Milo, Mario Pisu, Valentina Cortese, Sylva Koscina e José Luis de Vilallonga. È il primo lungometraggio a colori del regista dopo l'episodio “Le tentazioni del dottor Antonio” del film collettivo Boccaccio '70. “Una settimana prima di... Continue Reading →

‘8 1/2 (1963), di Federico Fellini: un viaggio nei chiaroscuri della memoria alla ricerca della luce’.

di Roberta Lamonica 'La Dolce Vita' di Federico Fellini esce nel 1960 e ridefinisce i confini dell’arte cinematografica in Italia, spiazzando la critica e ricevendo la censura della Chiesa. Quell’enorme Cristo che fluttuava su Roma con le braccia aperte quasi a benedire una città corrotta e malata proprio non piacque al Vaticano; come non piacque... Continue Reading →

Blog su WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: