Vittime del peccato (Messico, 1951), di Emilio Fernandez.

di Girolamo Di Noto Autentico mattatore dell’età d’oro del cinema nazionale, Fernández definiva se stesso ‘IL cinema messicano’. ‘Vittime del peccato’ non ha goduto dello stesso successo di altri suoi film, come ‘Enamorada’, per esempio, e viene considerato già nella fase decadente della sua produzione. Per certi versi, questo film rimanda all’opera teatrale di Maxim … Continua a leggere Vittime del peccato (Messico, 1951), di Emilio Fernandez.

‘All’Ovest niente di nuovo’, di L. Milestone: non è dolce né dignitoso morire per la patria.

di Roberta Lamonica. ‘... Se tu potessi sentire, ad ogni sobbalzo, il sangue che arriva come un gargarismo dai polmoni rosi dal gas, ripugnante come un cancro, amaro come il bolo di spregevoli, incurabili piaghe su lingue innocenti, amico mio, tu non diresti con tale profondo entusiasmo ai figli desiderosi di una qualche disperata gloria, … Continua a leggere ‘All’Ovest niente di nuovo’, di L. Milestone: non è dolce né dignitoso morire per la patria.

4 Mosche di Velluto grigio: il film che prepara al capolavoro di D.Argento, ‘Profondo Rosso’.

di Fabrizio Spurio. '4 Mosche di Velluto Grigio' (1971), di D. Argento con M. Brandon, M. Farmer, J.P. Marielle, Bud Spencer, S. Satta Flores, O. Lionello. Terzo capitolo della cosiddetta ‘trilogia degli animali’, subito dopo il ‘Gatto a nove code’, Argento realizza un nuovo thriller dai risvolti più personali e intimi. Questo film segna una … Continua a leggere 4 Mosche di Velluto grigio: il film che prepara al capolavoro di D.Argento, ‘Profondo Rosso’.

‘La madeleine’ proustiana in ‘Hiroshima mon amour’

‘Hiroshima, mon amour’ (1959), di A. Resnais con E. Riva e E. Okada. A.Resnais, al suo primo lungometraggio, scrive una pagina indimenticabile della storia del cinema. ‘Hiroshima, Mon Amour’, come ‘A bout de souffle’ e ‘Les 400 coups’ è uno spartiacque, un punto di riferimento ineludibile per una nuova generazione di registi che destruttura la … Continua a leggere ‘La madeleine’ proustiana in ‘Hiroshima mon amour’

Rosa L.’ (Die Geduld der Rosa Luxemburg, 1986) di Margarethe von Trotta.

Dopo un secolo, la Rosa è ancora fresca e aulentissima. di Andrea Lilli Nel centenario dell’assassinio di Rosa Luxemburg e Karl Liebknecht, abbiamo potuto (ri)vedere 'Rosa L.', stavolta in versione originale sottotitolata, seguito da un appassionato confronto con la regista presente in sala. Oggi la riduzione in sceneggiatura di eventi e personaggi storici è normale … Continua a leggere Rosa L.’ (Die Geduld der Rosa Luxemburg, 1986) di Margarethe von Trotta.

Determinismo e desiderio in Tess di R. Polanski

"Le chiese se le piacevano le fragole. “Sì - rispose Tess - quando è la stagione”. “Ce ne sono già di mature qui.” D’Urberville [...] scegliendone uno speciale della varietà British Queen, [...] l’avvicinò alla sua bocca. “No...no!”, esclamò Tess, rapidamente, facendosi schermo con le dita. “Preferisco fare da me”. “Sciocchezze!”, egli insistè. Tess, in … Continua a leggere Determinismo e desiderio in Tess di R. Polanski

‘Dumbo di T. Burton: lo spirito creativo della Disney perde quota’

Con questo film Tim Burton torna a collaborare con la Disney, in quello che sembra un rapporto di amore e odio che si intreccia da lungo tempo. Tim Burton inizia la sua carriera negli studios della Disney nel 1979, e nel 1981 partecipa alle animazioni del classico “Red e Toby – nemici-amici”. Ma non è … Continua a leggere ‘Dumbo di T. Burton: lo spirito creativo della Disney perde quota’

‘Una giornata particolare’ e il momento esatto in cui tutto cambia.

‘Una giornata particolare’ (1977), di E. Scola, con S. Loren e M. Mastroianni. 'Le vite degli individui della specie umana formano un intreccio continuo, in cui ogni tentativo di separare un pezzo di vissuto che abbia un senso separatamente dal resto – per esempio, l’incontro di due persone che diventerà decisivo per entrambi – deve … Continua a leggere ‘Una giornata particolare’ e il momento esatto in cui tutto cambia.

Enamorada( Messico/1946 ) di Emilio Fernández

" Un tributo all'amore e alle difficoltà che si devono affrontare per raggiungerlo". Martin Scorsese Distribuito dalla Cineteca di Bologna e restaurato digitalmente in 4K da UCLA e dalla Film Foundation's World Cinema Project di Scorsese, Enamorada di Emilio Fernández è un film bellissimo, un classico del cinema messicano, che diverte, sa commuovere, sa tratteggiare … Continua a leggere Enamorada( Messico/1946 ) di Emilio Fernández

‘Picnic ad Hanging Rock’: il recupero del femminino sacro nel film capolavoro di P. Weir

di Roberta Lamonica 'La vita è sogno, soltanto sogno, il sogno di un sogno" (E.A.Poe) Tratto dal romanzo di J. Lindsay, nel 1975 Peter Weir gira ‘Picnic ad Hanging Rock’ e fa conoscere il cinema australiano a tutto il mondo. Nell’esclusivo collegio femminile Appleyard si festeggia il giorno di S. Valentino con una gita a … Continua a leggere ‘Picnic ad Hanging Rock’: il recupero del femminino sacro nel film capolavoro di P. Weir